Chi Siamo

Chi Siamo

La Gioielleria Pietra di Luna (Diventata dal 2016 Gioielleria Ametis) nasce nel 1993 a Reggio Emilia e si presenta sul mercato della gioielleria utilizzando prevalentemente pietre dure, gemme rare e preziose provenienti da ogni parte del mondo.

Quando ancora non si parlava di Tanzaniti, Zoisiti, Labradoriti, Adularia, Opale, o di innumerevoli Diaspri oceanici e non, noi pensavamo al futuro come mercato in espansione perché credevamo nell’energia intrinseca delle gemme e nei benefici dei loro molteplici colori.

Abbiamo mantenuto costante nel tempo l’abbinamento solo coi metalli preziosi (oro - platino - argento) per non confondere le proposte di gioielleria con la bigiotteria, che a volte è realizzata copiando grandi marchi ed utilizzando pietre trattate, paste, vetri e/o zirconi sintetici.

L’uso costante di una filosofia fuori dagli schemi, abbinata alla creatività di Anna Maccieri (senior designer di importanti marchi internazionali), entrata bambina nel mondo magico e fatato delle pietre, e l’aver creato attorno a sé un network di professionisti orafi eccellenti, ha permesso alla nostra azienda di consolidare nei nostri clienti fiducia e amore per un mondo minerale divenuto ornamento ed al tempo stesso gioiello prezioso.

Per questo motivo acquistare i nostri prodotti significa sapere che dietro ad ogni Gioiello ci siamo noi, con la serietà e la professionalità che ci ha permesso di diventare un punto di riferimento sicuro, e con la certezza della qualità del prodotto che state acquistando.

Dal 2016 abbiamo registrato il marchio “Ametis” per la nostra gioielleria, e da questo progetto è nato questo sito on line e la nuova sede di Cesenatico, per proporvi il meglio delle nostre creazioni, che vedranno come protagoniste solo gemme naturali.
Il nuovo punto vendita per il nostro brand Ametis e' la Gioielleria Ametis
e ci trovate in  Viale Carducci 116 a Cesenatico (FC) 

Siamo aperti
tutti i giorni dalle 09,30 alle 13,00 e dalle 16 alle 19,30 e in giugno-luglio-agosto anche dalle 21 alle 23.